Scuola di Teatro | Voglia di palco

Gli allievi e i docenti dei corsi della Scuola di Teatro Linguaggicreativi hanno una “dannata voglia” di palco!

A dimostrazione del lavoro svolto durante i corsi, gli allievi della Scuola di Teatro Linguaggicreativi metteranno in scena gli spettacoli finali aperti al pubblico!

La prenotazione è obbligatoria fornendo nome, cognome e indirizzo e-mail a:
Email: biglietteria@linguaggicreativi.it
Tel: 0239543699
Cell: 3274325900

 

Laboratorio di G. Genovese ed E. Carosio

La bottega del caffè

A cura di Gabriele Genovese

Sabato 21 aprile ore 20:00 | Domenica 22 aprile ore 19:00

Cosa può dirci oggi un classico? Cosa continua a dirci oggi l’Autore a distanza di quasi trecento anni? Come approcciare oggi a un testo ricco di stilemi tipici della commedia dell’ Arte? Queste e altre risposte le abbiamo cercate ne “La bottega del caffè”, Carlo Goldoni, scritta nel 1750, forse una delle più rappresentative e più complesse Commedie dell’Autore. Una narrazione che si dimostra essere più un affresco, un mosaico della società, dove ogni singolo ha la sua collocazione, la sua funzione sociale in relazione a sé, all’altro, agli altri. Sotto il velo della commedia il destino di tutti gli uomini sta come scritto in un fondo di caffè: incontrarsi, mascherarsi, lottare per conservare un barlume di rispettabilità mentre il caso ci rende nudi in luoghi inappropriati e scomodi mettendo in evidenza tutto il ridicolo dell’esistenza.

Una “ri-macinatura” che vuole conservare i temi cari all’autore: l’Uomo, con le sue debolezze, aspirazioni, passioni.  La quotidianità fatta di piccole cose che viviamo costantemente e, per questo, universale.

Ingresso: 10 euro

Vai all’evento Facebook.

 

 

Laboratorio di narrazione

Gambe aperte. Milano che ride e si diverte

A cura di Paolo Trotti

Domenica 13 maggio ore 19:00 | Lunedì 14 maggio ore 20:30

Sulle note di Lucio dalla, l’esito finale del laboratorio di narrazione, storie che arrivano a Milano, che partono da Milano o che a Milano sono nate e sono finite. I piccioni di Milano che sembrano andare o non andare, indecisi sul da fare. Una grande rapina al portavalori, un treno che arriva da Trento e un aereo da San Pietroburgo per scrivere lettere al Duomo, una ragazza che da Bergamo si innamora, sempre a Milano; e poi le storie di chi a Milano c’è nato e ha fatto molta strada percorrendo pochi metri, e poi c’era il sieroterapico spazzato via dagli anni 80 e poi Bombay, che con la proboscide indovinava numeri e parole. Una messa in scena delle tante parole sussurrate dai ricordi. Di chi c’era, non c’era o non sapeva di esserci.

Ingresso: 10 euro

Vai all’evento Facebook.

 

 

3° anno mercoledì

Tolleranza zero, misura per misura

A cura di Luca Rodella

Lunedì 21 maggio ore 20:30 | Martedì 22 maggio ore 20:30

In una Vienna degenerata nel dregrado morale più abietto, dove non vi è più distinzione tra bordelli, carceri e conventi, sale al potere una donna puritana dal pugno di ferro. La città conosce così anche la violenza dei rastrellamenti, finché un’ innocente suora riaccenderà nella sovrana una travolgente e inaspettata passione prima assopita. Aggiungiamo promiscuità e trasgressione al già torbido Misura per Misura di William Shakespeare, con una messinscena che toglie i confini tra i luoghi del dramma, proprio come si tolgono i confini tra sessualità, peccato e redenzione nei vari personaggi. Ne uscirà così una commedia nera col retrogusto di Sin City, in cui vedremo… se il potere davvero cambia gli animi e che cos’è veramente quello che sembra.

Ingresso: 10 euro

 

 

1° anno intensivo 

Figurarsi Pinocchio

A cura di Sabina Villa

Mercoledì 23 maggio ore 20:30 | Giovedì 24 maggio ore 20:30

Un gruppo di attori, per la prima volta impegnati nell’avventura del teatro, danno forma e figura ad una selezione di episodi, tratti da “Le avventure di Pinocchio” di C. Collodi. Si cimentano così in differenti generi teatrali, con l’obiettivo di portare alla luce temi dell’opera originale che ancora ci toccano nel nostro contemporaneo.

Ingresso: 10 euro

 

 

2° anno 

Accatori

A cura di Simona Migliori

Lunedì 28 maggio ore 20:30 | Martedì 29 maggio ore 20:30

Anthony Cacciapaglia giovane attore promettente viene scartato al provino per il film “Guerre Stellari”, è molto abbattuto ma la sua manager Demetra Perfetti, non intende lasciarlo cadere in depressione,  gli trova un lavoro di ripiego in teatro: la regia di Amleto, il capolavoro shakesperiano. Purtroppo gli attori che si presentano per il provino si rivelano essere privi di talento, per ciascuno di loro questo spettacolo non è altro che una rivalsa, l’ultima chance per fuggire da una quotidianità ben più grigia. Mentre la frustrazione di Anthony cresce, si svolgono le prove di questo spettacolo, tra finzione e realtà, in una messinscena tragicomica, dove viene raccontata -in qualche modo – la storia di Amleto e parallelamente la vita degli attori dietro le quinte.

Lo spettacolo si ispira al film “Nel bel mezzo di un gelido inverno”.

Ingresso: 10 euro

 

 

3° anno giovedì

Un regno per palcoscenico

A cura di Luca Rodella

Mercoledì 30 maggio ore 20:30 | Giovedì 31 maggio ore 20:30

Può un modesto palco di legno contenere feste goliardiche da taverna, boschi incantati da spiriti, battaglie per successioni al trono, complotti dal tragico risvolto, amori travolgenti e interrogativi sui misteri della morte? È un’impresa titanica, folle e disperata. Solo un poeta irresponsabile può prendersi la briga di provare a immaginarlo.

Un regno per palcoscenico è il sogno di un poetucolo che riesce a dar vita, con l’aiuto della sua e della nostra fantasia, ad un affresco shakespeariano in cui tutti i personaggi del bardo si rimescolano in un’unica opera. Ma poiché sono inesistenti, svaniranno infine come ombre, lasciando solo piccole tracce nella memoria del nostro poeta, come sempre accade quando ci svegliamo da un bellissimo sogno.

Ingresso: 10 euro

 

 

1° anno base

Spoon

A cura di Marialice Tagliavini

Venerdì 1 giugno ore 20:30

C’è qualcuno? E’ successo qualcosa. Una sala d’attesa vuota si riempie piano piano di persone.  Si guardano, si annusano ed, infine, si riconoscono: sono gli abitanti del testo l’Antologia di Spoon River. Cosa ci fanno lì? E perchè proprio loro?

Benvenuti nella sala d’attesa della ditta METAMORFOS, azienda che si occupa di reincarnazione. I nove personaggi, catapultati dopo la morte nella sede della METAMORFOS, si troveranno a dover affrontare un test individuale, per vedere se sono idonei a reincarnarsi o no. Ma lo vogliono davvero?

L’Antologia è un urlo contro l’ipocrisia, un testo coraggioso basato sulla vita di persone realmente esistite: è costato l’espulsione dell’autore dalla cittadina dell’ Illinois e il carcere a Fernanda Pivano, la traduttrice italiana. Una raccolta di poesie che parla anche del rimorso e del rimpianto. Leggendola, è scaturita questa domanda: se i personaggi di Spoon River avessero avuto la possibilità di ottenere una seconda chance sulla Terra, l’avrebbero accettata e si sarebbero battuti per essa? Questa è la domanda che ci ha spinto a creare SPOON, uno spettacolo che esplora l’universo dei protagonisti di questo incredibile libro, nove anime che saranno messe alla prova nella sede della METAMORFOS.”

Ingresso: offerta libera

 

 

BAMBINI E RAGAZZI

 

Bambini 4-5 anni

Pasticcini all’opera

A cura di Stefania Casiraghi

Mercoledì 23 maggio ore 16:30

Improvvisando in scena con la voglia golosa di essere protagonisti di sé.

 

Bambini 6-9 anni

Fantasia

A cura di Stefania Casiraghi

Domenica 20 maggio dalle ore 16:00

Una sfilata di personaggi, in testa e in corpo, tra fiabe, danze e voci cantate.

 

Preadolescenti 10-14 anni

Dietro la porta

A cura di Stefania Casiraghi

Domenica 20 maggio dalle ore 16:00

Otto studenti si chiudono volontariamente dentro la scuola alla ricerca di una porta che nasconde chissà quale verità segreta. Il loro profondo bisogno di conoscenza e, forse di cambiamento, li porterà a compiere un viaggio iniziatico che darà voce al proprio se’.

 

 

Vi aspettiamo a Teatro per supportare i nostri allievi e vedere i lavori realizzati durante i corsi di quest’anno!

Stagione


Tessera

Per entrare agli spettacoli e concerti di Teatro Linguaggicreativi è obbligatorio essere in possesso della tessera associativa GRATUITA.

Richiedila subito sul nostro sito cliccando qui o inviandoci una email a promozione@linguaggicreativi.it.

Info e Prenotazioni

Prenotazione fortemente consigliata:

biglietteria@linguaggicreativi.it

0239543699 | 3274325900